Calabria, enogastronomica a New York

L’Associazione Provinciale Cuochi Catanzaro ha rappresentato la cucina calabrese

La promozione della cucina non è soltanto uno slogan usato e abusato ma è soprattutto impegno e costanza, che i diversi attori devono mettere in campo per poter raggiungere risultati concreti. In questo L’ Unione Regionale Cuochi Calabria non soltanto vi mette a disposizione il proprio bagaglio di conoscenze, ma anche e soprattutto, mette a disposizione valenti cuochi per poter sviluppare nel migliore dei modi la promozione del prodotto enogastronomico della nostra Calabria.

foto alla fine dell’articolo 🙂

La volontà di promozione passa attraverso il protocollo d’intesa tra la Regione Calabria guidata dell’ On. Mario Oliverio, che ha voluto fortemente il coinvolgimento dei cuochi dell’URC.Calabria, quali “Ambasciatori della cucina mediterranea” per la promozione delle eccellenze calabresi, e la nostra unione regionale che ha colto l’occasione per poter mettere a disposizione le proprie capacità organizzative e professionali.

Nell’ambito di questi accordi vi sono stati diverse partecipazioni a fiere ed eventi gastronomici, che hanno sempre dato visibilità ed opportunità a tanti cuochi calabresi e l’occasione di poter rappresentare in modo eccellente la nostra cucina.

Nell’ambito di questa attività di questa attività a  carattere istituzionale promozionale, è avvenuta anche l’ultima partecipazione alla  Summer Fancy Food 2019 di New York, la più importante fiera del Nord America dedicata alle specialità alimentari. Olive, torroni, caffe, liquori, pasta, peperoncino, nduja, cipolla di tropea, liquirizia di Calabria, e tanti altri prodotti della nostra terra che sempre di più rappresentano il comparto agroalimentare calabrese. La fiera ha visto la partecipazione di circa 3000 espositori provenienti da tutti i continenti con il padiglione italiano che è stato il più grande, contando 300 stand.

Gli stand della regione Calabria-dipartimento presidenza- settore internazionalizzazione hanno visto la presenza di un grande pubblico e di visitatori, riscontrando apprezzamento per le proposte gastronomiche e le caratteristiche trasformazioni alimentari.

L’Unione Regionale Cuochi Calabria è stata rappresentata per questo evento dall’impegno del, associazione Provinciale Cuochi Catanzaro con la presenza dello chef Fabrizio Astorino, che ha messo a disposizione dell’URC.Cal e dell’APC.Cz le proprie capacità e competenze, ma soprattutto ha dedicato del tempo per la promozione della sua terra e dei suoi prodotti.

Durante la manifestazione che ha avuto una durata tre giorni, ha visto lo Chef Fabrizio, preparare diversi piatti da far degustare ai visitatori ed istituzioni. Particolare successo ha riscosso la “vela di tonno fresco su cipolla rossa di Tropea IGP caramellata, filetti di pomodoro secco, briciole di peperone tostato e tarallucci all’olio d’oliva Lamezia dop”. Il filo conduttore di tutta la manifestazione è stato sempre quello della “Dieta mediterranea”.

Lo scopo dell’Unione Regionale Cuochi Calabria, afferma il presidente Carmelo Fabbricatore, è stato sempre quello di valorizzare i prodotti e le professionalità che rappresentano le eccellenze calabresi anche sotto l’aspetto di una sana e corretta alimentazione. La fiera si è  dimostrata un’ottima vetrina per il made in Italy degnamente rappresentato dall‘Urc.Cal, che grazie anche a questi eventi di caratura mondiale, riesce, con la professionalità dei propri soci a migliorare la propria visibilità e a far crescere il movimento.

Molto contento si è detto il presidente dell’APC.Cz Domenico Origlia del fatto che anche in questo evento a rappresentare la Calabria ci sia stato un Chef Catanzarese,  dopo quello di Marsiglia dell’inizio di giugno scorso con la presenza  dello Chef Peppino Cavaliere il quale ha messo a disposizione la propria professionalità insieme  al Presidente dell’ associazione cuochi di Reggio Calabria Roki Mazzaferrro, cogliendo l’opportunità di rappresentare la regione ma anche un contesto più limitato come la provincia. Detto ciò l’importanza  della presenza dei nostri cuochi nei vari eventi è la dimostrazione della collaborazione del nostro ente con le istituzioni regionali per far si che il comparto turistico agroalimentare, possa essere sempre di più un strumento trainate dell’economia regionale.

Francesco Corapi – Addetto Stampa APC.Cz

Questa voce è stata pubblicata in Associazione. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *